Campionato Italiano di Triathlon Medio a Lovere


Il Campionato Italiani di Triathlon Medio di Lovere è uno dei punti fissi della stagione del Triathlon e gli azzurri CYLaser non hanno mancato di portare la “TriSchio experience” anche sul lago d’Iseo.

Location di fascino per una gara con percorsi all’altezza di un campionato italiano: una swim sulle acque (per la verità ancora fredde) del lago, frazione bike di non facile interpretazione e caratterizzata da una salita di 6,5 km da ripetere 2 volte con pendenza impegnative, non di meno le discese mentre la tratta run multilap di 5 giri  ha creata difficoltà nel prendere il ritmo.

Il tutto caratterizzato da una splendida giornata di sole e finalmente caldo: proprio il caldo, però, ha messo in difficoltà non pochi atleti vittime di malori e cali improvvisi sopratutto sulla frazione di corsa svolta nelle ore più calde

Le prestazioni degli azzurri:

  • Cominciamo dalle “amazzoni” Cy-laser Triathlon Schio in gara: Denise Rigo costretta ad alzare bandiera bianca durante la frazione di nuoto causa malessere provocato dalle fredde acque del lago; Marialuisa Toniato  conclude la sua prima esperienza in questa distanza combattendo e proprio grazie alla tenacia e alla forza di volontà  Maria Luisa ha messo in campo tutto quello che aveva e ha concluso in 788° posizione assoluta e 17° cat. M2 in 8:07:55; +
  • In campo maschile Luca Zini, Mattia Onofri e Filippo Gabriele Pegoraro al battesimo sulla distanza superano alla grande questa prova ostica:
    • Filippo Gabriele Pegoraro 418° assoluto e 59° cat. S4 in 5:47:13
    • Mattia Onofri 448° assoluto e 64° cat S4 in 5:52:58
    • Luca Zini 465° assoluto e 59° cat M3 in 6:00:42
  • Bella prestazione e per Sossella e il vice press Rossi che infrangono il muro delle 5 ore: il “Soss” chiude 98° assoluto e 14° cat. S4   in 4:50:02 mentre Ste Rossi 143° assoluto e 14° cat. M2 in 4:59:58. Ottima la gara anche di Sergio Posado, 308° assoluto e 43° cat.  S4 in 5:25:18 e del press Federico Campana 369° assoluto e 101° cat.  M1 in 5:37:11; gara test in vista dell’Ironman Nizza di fine mese per Marco Rizzato, 504° assoluto e 125° cat M1 in 6:21:48, si conferma l'”Inossidabile” Maurizio Rezzan 512° assoluto e 28° cat M4 in 6:29:00 mentre Filippo Nogara chiude 233° in 6:22:43.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *