Ledroman: il lago di Ledro regala soddisfazioni alla NextGen Trischio


È finalmente arrivata una delle competizioni più attese del panorama triathlon italiano: la Ledroman ha preso il via domenica 11 luglio a Pieve di Ledro (TN) con ben 448 partecipanti e pettorali sold out.

Il magico lago di Ledro è stato lo scenario perfetto, grazie ad un sole splendente e temperature miti, per un’ennesima gara ricca di soddisfazioni per Tri Schio. Una manifestazione la cui macchina organizzativa ha superato le aspettative, creando un evento indimenticabile pur mantenendo tutti i protocolli anti contagio.

Ancora una volta i nostri NextGen conquistano la top ten della classifica con posizioni di assoluto rilievo, considerando anche l’alto livello e l’eterogeneità dei partecipanti. Sale sul secondo gradino più alto del podio Francesca Crestani, che non solo si guadagna la 2° posizione assoluta femminile ma anche un primo posto di categoria S1. Subito dopo si aggiudica il 4° posto assoluto e il 3° di categoria S1 la compagna Chiara Lobba. Una grande gioia vedere queste due atlete, allenate dal tecnico Sergio Contin, gara dopo gara costantemente tra i primi piazzamenti.
Anche i ragazzi non deludono: tra i 361 uomini in gara, Nicola Retis va a conquistare il 5° posto assoluto e il 1° di categoria S2. Buona gara anche per Marco Barison che fin da subito sfila tra le prime posizioni, ma è costretto al ritiro nella frazione causa problema fisico che persiste.

Divertimento e spirito di squadra l’hanno fatta da padroni anche per gli altri atleti Tri Schio in gara: 8 donne e ben 36 uomini che colgono ormai la Ledroman come appuntamento annuale per riunirsi in nome della comune passione per il triathlon.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *