Tri Schio si distingue al Campionato Italiano di Cervia


Era da anni che non si vedeva un Campionato Italiano così: giovani di alto livello sia nelle categorie maschili che femminili, merito della Federazione che sta investendo molto nei ragazzi.
A Cervia, lo scorso sabato 2 ottobre, ai nastri di partenza praticamente tutti i migliori atleti del panorama nazionale, oltre ad un grande numero di atleti iscritti per un totale di 1250 partecipanti.
Al via erano presenti anche i nostri Next Gen Francesca Crestani, Chiara Lobba, Marco Barison e Nicola Retis, che si sono ben difesi dato l’altissimo livello della manifestazione. I nostri ragazzi hanno concluso tutti rientrando nella top 100 su 795 atleti all’arrivo, dimostrando il loro grande potenziale.

Francesca Crestani conclude in 19° posizione assoluta e 8° posizione under 23. Mentre Chiara Lobba, che in questo finale di stagione sta tornando gradualmente ad un livello che le compete, conquista la 30° posizione assoluta e il 13° posto under 23. “Per entrambe, comunque, – afferma il preparatore atletico Sergio Contin – non ci accontentiamo. Siamo convinti che il valore delle ragazze sia ancora superiore e potranno competere in un futuro prossimo per le migliori posizioni.”
Tra i maschi, Marco Barison si classifica, nonostante la stagione sportiva travagliata a causa dei molteplici infortuni, in 30° posizione. Buona anche la prestazione di Nicola Retis che va a chiudere i Campionati Italiani in 70° posizione.

Anche la promessa Tri Schio Giovanni Spagnolo ha preso parte alla gara individuale, ma purtroppo non ha potuto tagliare il traguardo a causa di una caduta in cui è stato coinvolto durante la frazione ciclistica, che l’ha messo fuori gioco seppur senza gravi conseguenze fisiche.
Nella gara individuale al via anche anche il giovane Riccardo Jorizzo, alla sua prima esperienza in una manifestazione titolata: una forte emozione e grande soddisfazione per il suo 288° assoluto e 30° di categoria Junior.

Buone prestazioni anche dagli Age Group:

  • Alessandro Vita 109° assoluto
  • Simone Stella 151° assoluto
  • Diego Zannoni 202° assoluto
  • Davide Grieco 560° assoluto, che porta però a casa anche una frattura alla falange.

Il giorno seguente Next Gen impegnati nella 2+2 Mixed Relay, con in palio il titolo italiano a squadre: una prova che portano a casa con un buon piazzamento, 15° posto assoluto su 50 squadre al via. Un po’ di amaro in bocca per alcuni errori durante la gara che hanno compromesso la top ten, che potenzialmente avrebbero potuto occupare per 22”.

Nel pomeriggio si è disputata, invece, la Coppa Crono cui Tri Schio ha preso parte con la squadra formata da Stella, Bortolaso, Sossella e Zannoni: prestazione magistrale per loro che li porta a classificarsi in 23° posizione assoluta su 215 squadre.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *