Un inizio segnato da una pioggia di podi. TriSchio riprende a gareggiare e lascia il segno!


Sabato 25 e domenica 26 oltre 650 atleti in gara ad Alpago per l’Aquathlon giovanile, il Paratriathlon e il Triathlon Sprint.

Questo weekend ha finalmente segnato la ripresa del triathlon. Grazie alla società Silca Ultralite Vittorio Veneto, sostenuta dall’amministrazione comunale di Alpago e dalla Federazione Italiana Triathlon, siamo tornati finalmente a gareggiare in una location mozzafiato come quella del Lago di Santa Croce ad Alpago (BL). Sabato 25 luglio sono stati circa 200 i giovani che hanno inaugurato questo weekend di sport disputando l’Aquathlon Kids e Mini. Tra questi ben 13 dei nostri trikids hanno gareggiato al meglio svolgendo soltanto una frazione di nuoto seguita da una di corsa. La prima di corsa, infatti, non è stata disputata, su decisione dei giudici, a causa della temperatura troppo bassa dell’acqua. In questa giornata niente podi né classifiche ufficiali ma una premiazione estesa a tutti i partecipanti che hanno approfittato della giornata di sole, soprattutto i più piccoli, per giocare e divertirsi nell’acqua, complice una location che ha lasciato decisamente il segno.

Domenica 26 luglio, invece, è stato il Paratriathlon ad aprire le danze, seguito poi dalla Triathlon Sprint Gold Silca Cup (prima tappa della Sgambaro Triathlon Challenge 2020) con lo start delle donne alle 9.00 e quello degli uomini alle 10.45. “Una vera e propria olimpiade di emozioni, di impegno organizzativo, di tensione agonistica, di conquiste e di vittorie” che hanno visto la nostra società distinguersi con 22 atleti in gara e soprattutto una pioggia di podi. A partire dal secondo posto assoluto della nostra “Next Gen” Francesca Crestani, appena dietro la vincitrice Sharon Spimi, al secondo posto di categoria per il nostro Coach e “Next Gen” Nicola Retis e al terzo posto di categoria per la nostra “Next Gen” Chiara Lobba. E poi un primo posto di categoria per Sandra De Luca e un altrettanto primo posto di categoria per Zannoni Diego, un secondo posto di categoria per Valter De Rossi e un terzo posto di categoria per MariaLuisa Toniato. Meglio non si poteva desiderare.

E nelle parole del Coach Sergio Contin, tutta la soddisfazione per un esordio 2020 dei nostri Next Gen più che positivo! 

“Sono molto soddisfatto dei risultati, soprattutto del nostro settore femminile. Ottimo il secondo posto assoluto di Francesca Crestani dietro ad una Sharon Spimi i in formissima. Francesca ha compiuto una buonissima frazione di nuoto e altrettanto di ciclismo, ha gestito bene la corsa consapevole che non sarebbe ormai stato possibile rientrare sulla prima, per cui ha difeso con padronanza il secondo gradino del podio.

Chiara Lobba, invece, proveniente dal fresco esame di maturità e perciò un po’ in ritardo sulla preparazione, dopo qualche esitazione nella frazione di nuoto si è poi espressa molto bene, sia nella frazione di ciclismo che nella corsa classificandosi all’ottavo posto, secondo di categoria juniores.

Per quanto riguarda gli uomini, Marco Barison, che a causa di una dolorosa periostite non è riuscito ad allenarsi in maniera adeguata nella corsa, ha svolto solamente le prima due frazioni, così da effettuare almeno un test ampiamente superato. Bene Nicola Retis che ha rotto gli indugi completando un’ottima gara; peccato invece per Lorenzo Spagnolo, problemi addominali lo hanno costretto al ritiro. Nel complesso più che positivo l’esordio 2020 dei nostri “Next Gen“.

A VOI LE CLASSIFICHE:

PARATRIATHLON:
 
VINCITORI PER CATEGORIE. PTWC. Giovanni Achenza (Fiamme Azzurre) e Rita Cuccuru (Woman Triathlon). PTS2. Michele Ferrarin (Verona Triathlon) e Veronica Yoko Plebani (707). PTS3. Nicola Azara (Tri Nuoro). PTS4.Gianluca Cacciamano (Team Ladispoli Triathlon). PTS5. Mauro Gava (Triteampordenone) e Azzurra Carancini (Team Ladispoli Triathlon). PTVI. Alessandro Mennella (Forhans Team) – con la guida Andrea Pucci – e Anna Barbaro (Fiamme Azzurre) – con la guida Charlotte Bonin.
 
TRIATHLON SPRINT SILCA CUP (750 mt a nuoto, 20 km in bici, 5 km a piedi)
Maschile. 1. Davide Uccellari (Fiamme Azzurre) 52’14’’, 2. Alessio Crociani (TTR) 52’17’’, 3. Giulio Pugliese (Torrino Roma Triathlon) 52’32’’, 4. Nicolò Strada (Raschiani Triathlon) 52’37’’, 5. Federico Spinazzè (Silca Ultralite Vittorio Veneto) 52’59’’, 6. Nicolò Ragazzo (The Hurricane) 53’03’’, 7. Michele Bortolamedi (K3 Cremona) 53’11’’, 8. Federico Pagotto (Cus Pro Pratria Milano) 53’16’’, 9. Marco Arnaudo (Cus Torino Triathlon) 53’’35’’, 10. Diego Luca Boraschi (Torrino Roma Triathlon) 54’24’’.
 
Femminile. 1. Sharon Spimi (The Hurricane) 58’45’’, 2. Francesca Crestani (Cy Laser Tri Schio) 1h01’41’’, 3. Asia Mercatelli (Raschiani Triathlon) 1h02’12’’, 4. Lilli Gelmini (707) 1h02’52’’, 5. Cristina Ventura (Magma Team) 1h03’34’’, 6. Giada Stegani (Leosport) 1h04’04’’, 7. Rachele Laschi (Firenze Triathlon) 1h04’32’’, 8. Chiara Lobba (Cy Laser Tri Schio) 1h04’’41, 9. Alessia Righetti (Raschiani Triathlonn) 1h05’08, 10. Matilde Dal Mas (Silca Ultralite Vittorio Veneto) 1h06’06’’.

TUTTE LE FOTO NELLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *