Ironman 70.3 Poland con Rigo e Zini | Tra Parma e Faenza con de Luca


Vacanze agli sgoccioli e ripresa delle gare ma comunque c’è chi non si è fermato e ha portato l’azzurro TriSchio lontano. E’ il caso di Denise Rigo e Luca Zini nella lontana Gdnya in Polonia all’Ironman 70.3 Poland (quasi 2000 partenti) ambassador per l’occasion e del triathlon scledense in Europa.  Gara molto dura con innumerevoli difficoltà (non solo sul campo gara) come ci racconta la nostra Denise:

“Tanti intoppi in viaggio (ho perso l’aereo e sono ripartita il giorno dopo direzione Varsavia perche’ per Gdynia non c’erano più voli,  4 ore di viaggio in auto dopo estenuante attesa per un nolo diverso da quello previsto). Arrivati a a Gdnya e scopro che il cambio è’ rotto e quindi sono andata all’assistenza Shimano per ripararlo con arrivo in hotel praticamente a notte. Siamo alla gara. Il freno schiacciato sulla ruota è la novità del giorno dopo, non riuscivo a pedalare poi con la lenticolare ma in qualche modo riesco ad aprirlo e sistemarlo a mano e riparto, poi in transizione avevano appoggiato una bici diversa al mio posto ma nonostante tutti gli imprevisti Gdynia è fatta e siamo super contenti.  Io soprattutto per bici e corsa dove non ho ceduto mentalmente nonostante i 200mt circa di dislivello. Da mettere nello scrigno dei ricordi gli applausi al nostro body”.

Risultati finali:

Denire Rigo 5:26:22 70° tra tutte le donne, 59° tra le non professioniste, 881° su 1825 totali;
Luca Zini 5:15:33, 651° tra gli uomini, 619° tra i non professionisti, 705° su 1825 partenti totali;

Nella più vicina Emilia Romagna, qualche settimana prima, c’è stata la nostra Sandra de Luca a portare il vessillo TriSchio: al “Triathlon di Faenza ENDU challenge”  piazza un buon 6°assoluto e 1°cat. M1 in 1:17:09 mentre al “Triathlon Sprint Campus – Duathlon Francigeno” altro positivissimo 15°piazza assoluta e 1°cat. M1 in 1:11:01.

Ottimi risultati per la nostra Sandra che, seppur entrata da poco nel mondo della Triplice, sta trovando, con lavoro e molta tenacia, ottimi risultati sul campo. L’impegno e la determinazione pagano sempre! Brava Sandra.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *